WordPress, la piattaforma per creare il tuo sito web o blog

Vuoi creare il tuo sito web per pubblicizzare la tua attivit, ma non conosci linguaggi di programmazione Non disperare, WordPress pu aiutarti nella tua missione. Si tratta di CMS Content Management System, gratuito che ti d la possibilit di creare siti e gestirne i contenuti con semplicit. Wordpress una delle piattaforme pi utilizzate in questambito, quella con maggior supporto, assistenza e sviluppo. Con Wordpress puoi personalizzare il tuo sito in base alle tue esigenze, con componenti aggiuntive, sia gratuite sia a pagamento. Per utilizzare questo CMS devi acquistare un servizio di hosting, avere installato WordPress o scelto uno dei servizi che consentono di creare siti web con Wordpress in modo gratuito.Primi passiPotresti optare per Altervista, un servizio che offre gratuitamente sia lo spazio Web hosting che il dominio, con un pacchetto WordPress pronto alluso. Una volta completata linstallazione, puoi iniziare a sperimentare.Collegati al sito e inserisci le tue credenziali nei campi Nome utente o indirizzo email e Password e clicca sul pulsante Login. Si aprir una nuova pagina, chiamata Bacheca di WordPress o Dashboard, nella quale potrai visualizzare le ultime notizie di WordPress, utilizzare alcuni comandi rapidi e verificare le ultime attivit del tuo sito. Se invece clicchi su una delle opzioni visibili nella barra laterale a sinistra, potrai accedere alle funzionalit di WordPress.Nella sezione Bacheca puoi visualizzare eventuali aggiornamenti di WordPress, plugin, tema e traduzioni. Come puoi dedurre facilmente, la sezione Articoli ti servir per creare nuovi articoli da pubblicare sul tuo sito. Inoltre, consente di gestire le categorie e i tag. Media larchivio che raccoglie tutti i file immagini, documenti di testo, file caricati sul sito. La sezione Pagine serve invece per creare le pagine del tuo sito. C poi la sezione nella quale sono raccolti tutti i commenti che i lettori pubblicano nello spazio commenti di articoli e pagine e lamministratore del sito pu scegliere di approvare, cestinare o segnare come spam ogni singolo commento. Con WordPress puoi scegliere laspetto grafico del sito, installando nuovi temi grafici, di apportarne modifiche e di gestire i menu proprio nella sezione Aspetto. Puoi anche installare i plugin, nuovi strumenti che consentono di aumentare le funzionalit di WordPress. Ne esistono di tutti i generi e per tutte le esigenze, sia gratuiti che a pagamento. Utenti la sezione nella quale gestire gli utenti iscritti al sito, cambiarne il ruolo e per aggiungere nuovi utenti manualmente. Strumenti serve per accedere a funzionalit base di WordPress, come importare o esportare file e eliminare i dati personali degli utenti.Per impostare il titolo del sito e gestire le impostazioni generali di WordPress, come la lingua, il fuso orario, le categorie predefinite e molto altro dovrai ricorrere alla sezione Impostazione.Come creare pagine e articoliQual la differenza fra pagine e articoli Le prime servono a contenere informazioni che rimarranno invariate nel tempo Chi siamo, Contatti, giusto per fare qualche esempio. Si distinguono in pagine primarie dette pagine Genitore o sottopagine, inserite in un ordine gerarchico. Gli articoli sono invece i post che compongono un sito, cio quei contenuti informativi che hanno una data di pubblicazione e un argomento specifico, quindi saranno inseriti in una categoria.Per creare una nuova pagina, ti baster semplicemente fare clic sulla voce Pagine presente nel menu laterale di sinistra e pigiare sul pulsante Aggiungi pagina. Nella nuova schermata visualizzata, digita il titolo della tua pagina nel campo Inserisci qui il titolo e scrivi il contenuto nel campo di testo presente a centro pagina. Attraverso il box Attributi della pagina, puoi scegliere il template da attribuire alla pagina creata e impostarne lordinamento, utile per uneventuale posizionamento nei menu del tuo sito. Non appena avrai completato la creazione della tua pagina, individua il box Pubblica e fai clic sul pulsante Salva bozza per salvare la pagina senza pubblicarla, altrimenti pigia sul pulsante Pubblica.E gli articoli, come si pubblicano Operazione semplice Clicca sulla voce Articoli presente nella barra laterale a sinistra, pigia sul pulsante Aggiungi articolo e inseriscine il titolo nel campo Inserisci qui il titolo. A questo punto, puoi scrivere il tuo articolo, poi nel box Immagine in evidenza e fai clic sullopzione Imposta immagine in evidenza per caricare unimmagine o sceglierne una gi presente nellarchivio Media da utilizzare come immagine di anteprima dellarticolo.Se vuoi, puoi inserire una breve descrizione del tuo articolo nel campo Riassunto. Questa descrizione, meta description, sar il contenuto visibile sotto il titolo dellarticolo nei risultati dei motori di ricerca. Se non inserisci nessuna descrizione nel campo Riassunto, in modo automatico WordPress user come meta description le prime parole del tuo articolo.Infine nel box Categoria apponi il segno di spunta accanto alla categoria dappartenenza dellarticolo. Le categorie non sono altro che contenitori che raccolgono gli articoli dello stesso argomento. Se vuoi creare nuove categorie fai clic sulla voce Aggiungi una nuova categoria. Inserisci il nome della categoria nel campo Nome, indica uneventuale categoria genitore tramite il menu a tendina presente sotto la voce Categoria genitore, inseriscine la descrizione nel campo apposito e pigia sul pulsante Aggiungi una nuova categoria. Clicca sul tasto Pubblica per pubblicare subito larticolo o sul bottone Salva bozza per salvare le modifiche e pubblicarlo in un secondo momento.Come modificare laspetto graficoCambiare laspetto grafico del tuo sito unoperazione importante perch ti consente di dare una personalit alla tua creazione. Puoi cambiare completamente la grafica oppure modificare elementi singoli. Ad esempio, i menu oppure i widget, vale a dire i box del sito che possono contenere collegamenti a social network, liste di tag, contatori e via discorrendo.Se vuoi scegliere un nuovo tema grafico da installare in modo gratuito sul tuo sito Web, fai clic sulla voce Aspetto presente nella barra laterale di sinistra e fai clic sul pulsante Aggiungi nuovo tema. Scegli, quindi, il tema che preferisci tra quelli disponibili nella libreria di WordPress, fai clic su di esso e pigia sul pulsante Installa. Per attivarlo devi premere sul bottone Attiva.Per iniziare a personalizzare il tema installato e, quindi, laspetto grafico del tuo sito Web, fai clic sulle voci Aspetto e Personalizza. Se, invece, vuoi creare un nuovo menu e renderlo visibile nelle tue pagine, seleziona le opzioni Aspetto e Menu e, nella nuova pagina aperta, fai clic sulla voce Crea un nuovo menu. Inseriscine, quindi, il nome nel campo Nome menu e pigia sul pulsante Crea menu.Adesso, scegli le voci che andranno a comporre il tuo menu apponendo il segno di spunta accanto alle pagine, agli articoli o alle categorie che vuoi inserire nel menu appena creato, dopodich specificane la posizione apponendo il segno di spunta accanto a una delle posizioni visibili nella sezione Impostazioni di menu, accanto allopzione Posizione di visualizzazione e pigia sul pulsante Salva menu.In base al tema grafico installato, puoi gestire la posizione dei menu anche tramite la sezione Widget. In che modo Clicca sulle opzioni Aspetto e Widget, individua la voce Menu di navigazione nella lista degli widget disponibili e trascina il box in questione allinterno di uno dei box visibili a destra. Seleziona, il menu di tuo interesse tramite il menu a tendina Selezionare il menu, inseriscine il titolo nel campo apposito e pigia sul pulsante Salva.Come installare nuovi pluginSe desideri, puoi implementare nuove funzionalit del tuo sito con linstallazione di nuovi plugin nella sezione omonima. Nel campo Ricerca plugin cerca quello che ti interessa, clicca sul pulsante Installa ora e alla fine della procedura pigia sul pulsante Attiva. Nel caso in cui hai acquistato un plugin ed presente sul tuo computer in formato ZIP, fai clic sulle voci Plugin e Aggiungi nuovo, pigia sul pulsante Carica plugin presente in alto e, nella nuova pagina aperta, fai clic sul pulsante Scegli file per caricare il plugin dal tuo computer. Fra i plugin pi utili c Jetpack che consente, fra le altre cose, di visualizzare le statistiche del sito, implementare gli articoli correlati Google XML Sitemaps che genera in modo automatico una sitemap del proprio sito WordPress e la invia ai motori di ricerca Contact Form 7 che serve a creare dei moduli di contatto personalizzandone ogni aspetto Google Analytics by MonsterInsights che utile a chi ha la necessit di monitorare landamento del proprio sito Web ma vuole evitare di mettere mano al codice PHP di WordPress. Puoi anche collegare il tuo sito con Google Analytics e visualizzare le statistiche, come accessi giornalieri, pagine viste, utenti attivi.Come guadagnare con le affiliazioni ai bookmakers online, un network per gestire tutte le tue affiliazioni che ti fornisce un sito e una app affiliazioni. Come ottenere un sito Internet con molto traffico e una App affiliazioni per gestire tutto e monetizzare. Gestione delle affiliazioni ai bookmakers online per pubblicizzare i siti di betting online e guadagnare con i bonus.

 

Hub Affiliations

EXPERTS
WordPress,<br /> la piattaforma per creare il tuo sito web o blog
WordPress,<br /> la piattaforma per creare il tuo sito web o blog
1920-1080
maggio
24
WordPress,
la piattaforma per creare il tuo sito web o blog
A CURA DI HUB AFFILIATIONS IN  HUBAFFILIATIONS 

Vuoi creare il tuo sito web per pubblicizzare la tua attività, ma non conosci linguaggi di programmazione? Non disperare, WordPress può aiutarti nella tua missione. Si tratta di CMS (Content Management System), gratuito che ti dà la possibilità di creare siti e gestirne i contenuti con semplicità. Wordpress è una delle piattaforme più utilizzate in quest’ambito, quella con maggior supporto, assistenza e sviluppo. Con Wordpress puoi personalizzare il tuo sito in base alle tue esigenze, con componenti aggiuntive, sia gratuite sia a pagamento. Per utilizzare questo CMS devi acquistare un servizio di hosting, avere installato WordPress o scelto uno dei servizi che consentono di creare siti web con Wordpress in modo gratuito. 

Primi passi 
Potresti optare per Altervista, un servizio che offre gratuitamente sia lo spazio Web (hosting) che il dominio, con un pacchetto WordPress pronto all’uso. Una volta completata l’installazione, puoi iniziare a sperimentare. 
Collegati al sito e inserisci le tue credenziali nei campi Nome utente o indirizzo email e Password e clicca sul pulsante Login. Si  aprirà una nuova pagina, chiamata Bacheca di WordPress (o Dashboard), nella quale potrai visualizzare le ultime notizie di WordPress, utilizzare alcuni comandi rapidi e verificare le ultime attività del tuo sito. Se invece clicchi su una delle opzioni visibili nella barra laterale a sinistra, potrai accedere alle funzionalità di WordPress.
Nella sezione Bacheca puoi visualizzare eventuali aggiornamenti di WordPress, plugin, tema e traduzioni. Come puoi dedurre facilmente, la sezione Articoli ti servirà per creare nuovi articoli da pubblicare sul tuo sito. Inoltre, consente di gestire le categorie e i tag. Media è l’archivio che raccoglie tutti i file: immagini, documenti di testo, file caricati sul sito. La sezione Pagine serve invece per creare le pagine del tuo sito.  C’è poi la sezione nella quale sono raccolti tutti i commenti che i lettori pubblicano nello spazio commenti di articoli e pagine e l’amministratore del sito può scegliere di approvare, cestinare o segnare come spam ogni singolo commento. Con WordPress  puoi scegliere l’aspetto grafico del sito, installando nuovi temi grafici, di apportarne modifiche e di gestire i menu proprio nella sezione Aspetto. Puoi anche installare i plugin, nuovi strumenti che consentono di aumentare le funzionalità di WordPress. Ne esistono di tutti i generi e per tutte le esigenze, sia gratuiti che a pagamento. Utenti  è la sezione nella quale gestire gli utenti iscritti al sito, cambiarne il ruolo e per aggiungere nuovi utenti manualmente. Strumenti serve per accedere a funzionalità base di WordPress, come importare o esportare file e eliminare i dati personali degli utenti.
Per impostare il titolo del sito e gestire le impostazioni generali di WordPress, come la lingua, il fuso orario, le categorie predefinite e molto altro dovrai ricorrere alla sezione Impostazione.

Come creare pagine e articoli
Qual è la differenza fra pagine e articoli? Le prime servono a contenere informazioni che rimarranno invariate nel tempo: Chi siamo, Contatti, giusto per fare qualche esempio. Si distinguono in pagine primarie (dette pagine Genitore) o sottopagine, inserite in un ordine gerarchico. Gli articoli sono invece i post che compongono un sito, cioè quei contenuti informativi che hanno una data di pubblicazione e un argomento specifico, quindi saranno inseriti in una categoria. 
Per creare una nuova pagina, ti basterà semplicemente fare clic sulla voce Pagine presente nel menu laterale di sinistra e pigiare sul pulsante Aggiungi pagina. Nella nuova schermata visualizzata, digita il titolo della tua pagina nel campo Inserisci qui il titolo e scrivi il contenuto nel campo di testo presente a centro pagina. Attraverso il box Attributi della pagina, puoi scegliere il template da attribuire alla pagina creata e impostarne l’ordinamento, utile per un’eventuale posizionamento nei menu del tuo sito. Non appena avrai completato la creazione della tua pagina, individua il box Pubblica e fai clic sul pulsante Salva bozza per salvare la pagina senza pubblicarla, altrimenti pigia sul pulsante Pubblica. 
E gli articoli, come si pubblicano? Operazione semplice! Clicca sulla voce Articoli presente nella barra laterale a sinistra, pigia sul pulsante Aggiungi articolo e inseriscine il titolo nel campo Inserisci qui il titolo. A questo punto, puoi scrivere il tuo articolo, poi nel box Immagine in evidenza e fai clic sull’opzione Imposta immagine in evidenza per caricare un’immagine o sceglierne una già presente nell’archivio Media da utilizzare come immagine di anteprima dell’articolo.
Se vuoi, puoi inserire una breve descrizione del tuo articolo nel campo Riassunto. Questa descrizione, meta description,  sarà il contenuto visibile sotto il titolo dell’articolo nei risultati dei motori di ricerca. Se non inserisci nessuna descrizione nel campo Riassunto, in modo automatico WordPress userà come meta description le prime parole del tuo articolo.
Infine nel box Categoria apponi il segno di spunta accanto alla categoria d’appartenenza dell’articolo. Le categorie non sono altro che contenitori che raccolgono gli articoli dello stesso argomento. Se vuoi creare nuove categorie fai clic sulla voce Aggiungi una nuova categoria. Inserisci il nome della categoria nel campo Nome, indica un’eventuale categoria genitore tramite il menu a tendina presente sotto la voce Categoria genitore, inseriscine la descrizione nel campo apposito e pigia sul pulsante Aggiungi una nuova categoria. Clicca sul tasto Pubblica per pubblicare subito l’articolo o sul bottone Salva bozza per salvare le modifiche e pubblicarlo in un secondo momento.
 
Come modificare l’aspetto grafico
Cambiare l’aspetto grafico del tuo sito è un’operazione importante perché ti consente di dare una personalità alla tua creazione. Puoi cambiare completamente la grafica oppure modificare elementi singoli. Ad esempio, i menu oppure i widget, vale a dire i box del sito che possono contenere collegamenti a social network, liste di tag, contatori e via discorrendo.
Se vuoi scegliere un nuovo tema grafico da installare in modo gratuito sul tuo sito Web, fai clic sulla voce Aspetto presente nella barra laterale di sinistra e fai clic sul pulsante Aggiungi nuovo tema. Scegli, quindi, il tema che preferisci tra quelli disponibili nella libreria di WordPress, fai clic su di esso e pigia sul pulsante Installa. Per attivarlo devi premere sul bottone Attiva. 
Per iniziare a personalizzare il tema installato e, quindi, l’aspetto grafico del tuo sito Web, fai clic sulle voci Aspetto e Personalizza. Se, invece, vuoi creare un nuovo menu e renderlo visibile nelle tue pagine, seleziona le opzioni Aspetto e Menu e, nella nuova pagina aperta, fai clic sulla voce Crea un nuovo menu. Inseriscine, quindi, il nome nel campo Nome menu e pigia sul pulsante Crea menu.
Adesso, scegli le voci che andranno a comporre il tuo menu apponendo il segno di spunta accanto alle pagine, agli articoli o alle categorie che vuoi inserire nel menu appena creato, dopodiché specificane la posizione apponendo il segno di spunta accanto a una delle posizioni visibili nella sezione Impostazioni di menu, accanto all’opzione Posizione di visualizzazione e pigia sul pulsante Salva menu.
In base al tema grafico installato, puoi gestire la posizione dei menu anche tramite la sezione Widget. In che modo? Clicca sulle opzioni Aspetto e Widget, individua la voce Menu di navigazione nella lista degli widget disponibili e trascina il box in questione all’interno di uno dei box visibili a destra. Seleziona, il menu di tuo interesse tramite il menu a tendina Selezionare il menu, inseriscine il titolo nel campo apposito e pigia sul pulsante Salva.
 
Come installare nuovi plugin
Se desideri, puoi implementare nuove funzionalità del tuo sito con l’installazione di nuovi plugin nella sezione omonima. Nel campo Ricerca plugin cerca quello che ti interessa, clicca sul pulsante Installa ora e alla fine della procedura pigia sul pulsante Attiva. Nel caso in cui hai acquistato un plugin ed è presente sul tuo computer in formato ZIP, fai clic sulle voci Plugin e Aggiungi nuovo, pigia sul pulsante Carica plugin presente in alto e, nella nuova pagina aperta, fai clic sul pulsante Scegli file per caricare il plugin dal tuo computer. Fra i plugin più utili c’è Jetpack che consente, fra le altre cose, di visualizzare le statistiche del sito, implementare gli articoli correlati; Google XML Sitemaps che genera in modo automatico una sitemap del proprio sito WordPress e la invia ai motori di ricerca; Contact Form 7 che serve a creare dei moduli di contatto personalizzandone ogni aspetto; Google Analytics by MonsterInsights che è utile a chi ha la necessità di monitorare l’andamento del proprio sito Web ma vuole evitare di mettere mano al codice PHP di WordPress. Puoi anche collegare il tuo sito con Google Analytics e visualizzare le statistiche, come accessi giornalieri, pagine viste, utenti attivi.
CONDIVIDI:
WordPress la piattaforma per creare il tuo sito web o blog network network affiliazione affiliazione network
WordPress la piattaforma per creare il tuo sito web o blog network network affiliazione affiliazione network
WordPress la piattaforma per creare il tuo sito web o blog network network affiliazione affiliazione network
WordPress la piattaforma per creare il tuo sito web o blog network network affiliazione affiliazione network

Leggi anche:
News
Ubersuggest, come scegliere le parole chiave giuste
Tra gli argomenti più diffusi per chi gestisce un sito web, c’è senza dubbio la famosa SEO e ci sono numeros...
>>
News
Digital Customer Journey, conoscere il viaggio del consumatore
Il percorso che ogni persona, spinta da un bisogno, intraprende per dirigersi verso un acquisto si chiama customer journey, vale...
>>
News
Domenico Dragone, un Event and Media Global Manager in Hub Affiliations
Un event manager in casa Hub Affiliations. È Domenico Dragone, fondatore del sito “The Betting Coach”, che ...
>>
News
Article marketing, promuovere un brand con i redazionali
Per pubblicizzare il tuo brand o la tua azienda, hai bisogno di promuovere sul web i contenuti che realizzi, affinché rag...
>>
News
Link Popularity, ottieni visibilità per il tuo sito web
Da tempo ormai hai aperto il tuo sito web e, nonostante sia ottimizzato, abbia una struttura SEO oriented e sia pieno di contenu...
>>
News
Rispondi al tuo pubblico con Answer The Public
Quando scrivi contenuti online, oltre alla forma, alla qualità e all’originalità, dovresti pensare che cosa ...
>>
News
Tik Tok for business, nuove opportunità per aziende e marketer
Disponibile in 75 lingue e per oltre 150 mercati, TikTok for business è la piattaforma globale lanciata, appena qualche s...
>>
News
Dal content al social media: strategie di digital marketing
Intercettare il proprio pubblico, nel posto giusto e al momento giusto. È questo l’obiettivo del marketing che oggi...
>>
News
WhatsApp Business, due nuove funzioni per gestire i tuoi affari
Sapevi che WhatsApp è un valido strumento di marketing? Nel mondo sono più di 50 milioni gli utenti che lo utilizz...
>>
t:0.15 s:58815 v:7553357